Scommesse e Betting Exchange: alcuni consigli sulla gestione del bankroll e sugli stop loss e stop win

Lo sport trader professionista William McCoist dispensa alcuni consigli su due aspetti importanti del trading nel Betting Exchange ma anche nelle scommesse live: come gestire al meglio il proprio bankroll e quando e come applicare gli stop loss e stop win live.

ally-mc-coist-cinema

Bankroll: quanto rischiare

Come consiglio nei corsi, sul mio canale Telegram Tips and Goal (e quello gratuito Italia Betting Exchange) e nel mio libro, rischiate al massimo l’1% del vostro bankroll ma se per voi c’è molto valore potete spingervi anche al 2% se fate trading. Se fate scommesse allora il discorso cambia (lo affronteremo più avanti con sistemi più avanzati).

 

Come applicare lo stop loss: i consigli del coach

Come applico lo stop loss? Come più volte detto, se siete poco esperti, cercate di fare queste operazioni in automatico, quindi:

  1. quando inizialmente state rischiando più dell’1% ed il trade sta andando male.
  2. quando notate che il trade ha realmente poche speranze di andare a bersaglio e le vostre previsioni si sono rivelate errate: salvate parte del vostro capitale investito!
    Non giocate d’azzardo, non scommettete al buio, siate onesti con voi stessi ed accettate una piccola perdita.

In questo modo sarà più facile recuperare ed essere in positivo.

 

Come applica lo stop loss William McCoist

Cosa faccio io personalmente con lo stop loss? Considerando l’esperienza maturata, dando per scontato che sto seguendo un evento live, se mi accorgo che non ci sono le condizioni immaginate pre-match, esco. Ad esempio una quota che pensavo avesse valore enorme ed invece non è così.

Oppure penso che una strategia non stia funzionando bene.

gestione-bankroll

 

Un esempio di stop loss

L’esempio di un trade (esempio low stake) applicato sul canale Telegram Tips and Goal: Real Madrid – Bruges. Bruges avanti per 1-0.

Il nostro piano originario era quello di entrare sul Real Madrid a quota 2. L’obiettivo è chiudere in surebet sul pareggio (1-1 ipotetico). Entriamo a 2 così il nostro eventuale stop loss sarà sensato.

Real Madrid attacca a testa bassa ma fallisce parecchie occasioni da goal, errore di Modric a centrocampo e goal in contropiede del Bruges 0-2.

Applichiamo lo stop loss e salviamo il 40% ed oltre del nostro stake.

A prescindere dalle possibilità di ribaltare la partita per il Real Madrid, riteniamo che non vi sia più spazio per questa strategia. Ed abbiamo ragione, il Madrid segnerà all’85’ il goal del 2-2, la quota scenderà a 3 (in ogni caso avremmo chiuso in perdita) perché il Bruges era rimasto in 10 (nel caso contrario lo stop loss sarebbe stato costosissimo).

Puoi iscriverti sul canale gratuito gratuito Italia Betting Exchangedi Telegram di William McCoist

 

1 Se non si è esperti: applicate sempre come dei robot lo stop loss. 

2 Se si è più esperti bisogna fare una valutazione più profonda, ma onesta e non da gamblers.

La mia massima: i gamblers sono ottimisti, i traders sono realisti!

Ti potrebbe interessare

MendietaBet

MendietaBet: “usare le ValueBet in una multipla non è peccato!”

Chi ci segue da tempo sa che ripetiamo spesso come le multiple non rappresentano un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato iscrivendoti alla nostra Newsletter!