Scommesse, Atalanta-PSG: come assicurarsi il profitto durante il live match

Parliamo del match di ieri sera per introdurvi una nuova tecnica (e mentalità) nelle scommesse sportive.

Abbiamo assistito al dramma calcistico dell‘Atalanta in Champions: 1-0 fino al 90′, i bergamaschi erano con un piede e mezzo in semifinale. Il resto è storia nota: il pareggio allo scadere (91′) ed il goal dell’eliminazione durante il recupero. In 3 minuti hanno preso due goal pesantissimi.

La Dea ha peccato di ingenuità, da come ha gestito il finale si capisce come non sia una squadra con grande esperienza internazionale.

Neymar esulta dopo il 2-1 finale contro l’Atalanta

Il Lione contro la Juventus, dal 70′ in poi ha iniziato ad interrompere il gioco ogni 2 minuti per fantomatici infortuni. Il violinista Rudy Garcia è uno che la sa lunga ed è riuscito a bloccare i bianconeri spezzandogli sempre il ritmo con un gioco ostruzionistico, rallentando la velocità in campo. L’ Atalanta ha fatto il contrario: provava a ripartire in modo supersonico ma non aveva più le gambe per farlo.

Ma veniamo a noi. Sul nostro canale Telegram, dopo un quarto d’ora di gioco, vi avevamo consigliato di puntare sulla qualificazione dell’Atalanta a 2.10. Puntuale è arrivato il goal di Pasalic: 1-0 per noi!

In quel momento potevamo chiudere in surebet.

Dobbiamo premettere che non ve lo abbiamo segnalato su Telegram live per non confondervi le idee, visto che questo tipo di strategie non ve le abbiamo ancora spiegate (ma lo stiamo facendo già da oggi) e approfondiremo meglio l’argomento sulle nostre guide.

L’obiettivo di questo articolo è quello di aprirvi la mente nelle scommesse per insegnarvi ad assicurarvi dei profitti durante una partita.

Entra nel nostro canale Telegram e ricevere i nostri Pronostici

Come si ragiona nelle scommesse tradizionali

Ragionando come uno scommettitore tradizionale che si tirava fino al 96′ la qualificazione dell’Atalanta, occorreva accendere un cero in chiesa e pregare tutti i santi.

Sono un pò blasfemo ma questo atteggiamnento non rientra proprio nei canoni di un vincente.

All’ingresso di Mbappé si è capito che l’Atalanta era caduta in un vortice, arretrando il proprio baricentro di 20 metri e provando a ripartire goffamente. Il goal del Paris Saint Germain era nell’aria. Sportiello era stato bravo a neutralizzare alcune conclusioni di Neymar e compagni che erano parsi non proprio concreti sotto porta.

Ma proprio quando tutto sembrava volgere al sereno, ecco il doppio ko che ha mandato al tappeto i ragazzi di Gasperini.

In questo caso cosa fare?

Scommesse Live: come comportarci quando si ha un vantaggio

Il mio consiglio è che quando una squadra underdog (sfavorita) passa in vantaggio, è necessario chiudere subito la scommessa in surebet con un profitto.

La qualificazione dell’Atalanta l’avevamo presa a 2.10. Sull’1-0 la quota del PSG era volata in alto, si poteva chiudere coprendosi in surebet sulla qualificazione dei parigini con quota che ci consentiva di avere un bel profitto sicuro.

Se il vostro bookmaker non vi consentiva di fare una doppia operazione sulla stessa partita, potevate puntare sul PSG qualificato su un altro book.

Il mio consiglio è quello sempre di avere almeno 2 conti aperti per operare live.

Se invece avevamo puntato sull’Atalanta nel mercato 1X2, bisognava coprirsi su doppia chance X2 (pareggio e Paris Saint Germain). In questo caso la quota ci avrebbe sempre consentito di chiudere in profitto prima del fischio finale.

Le coperture in Exchange in alternativa alle scommesse

Per i più skillati, il consiglio era quello di coprirsi in Exchange su Betfair, bancando la qualificazione dell’Atalanta. Avevate in back (punta) gli orobici a 2.10, la quota del banco variava – in quel momento – da 1.50-1.60: vi sareste assicurati in surebet più del 35% o in freebet potevate provare a portarvi a casa dal 50%-60% di quanto avevate investito inizialmente.

La partita di ieri era il classico esempio di come operare live (come degli sport trader), in certe occasioni, può essere molto più profittevole rispetto al betting tradizionale.

Io personalmente ho bancato (sono andato contro) in Exchange l’Atalanta a 1.55 nel primo tempo quando è passata in vantaggio (chiudendo in surebet) e al 63′ ho bancato il risultato esatto di 1-0. Ho dovuto sudare fino al ’90 ma i fatti mi hanno dato ragione.

Il mio consiglio è che quando puntate su una sfavorita e le cose in-play stanno andando nel verso giusto, la cosa giusta da fare è tutelare il capitale investito ed accontentarsi di un discreto profitto, senza dover aspettare il 96′ per il colpo grosso, rischiando di perdere tutto come accaduto ieri.

Ti potrebbe interessare

Betting Exchange

Betting Exchange: Strategie Lay the Draw Primo Tempo (LTD1)

Nel precedente articolo vi abbiamo spiegato i principali difetti della famosa strategia di Betting Exchange …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato iscrivendoti alla nostra Newsletter!