Chi è Psychoff: lo scommettitore high roller diventato leggenda su Betfair, la sua strategia

Psychoff è uni dei nickname più famosi nella comunità degli scommettitori internazionali e di recente ha svelato la sua identità: si tratta del medico psicoterapeuta turco Ersen Guven. Scopriamo la sua storia.

Psychoff (con la maglietta bianca) ha incontrato a Londra un suo follower di Twitter

Psychoff: la storia di una leggenda

Lo sport trader turco fece molto parlare di sé a metà degli anni 2000 sul forum di trading sportivo Geekstoy, condividendo screenshot e video delle sue vincite nei mercati del calcio.

Si può dire che sia uno degli sport trader live più forti al mondo (specializzato proprio nelle operazioni in-play).

Fece nel 2009 un challenge: una scalata a 100.000 sterline partendo da zero. Completò la sfida in 5 mesi.

E’ stato capace anche di incassare oltre 200.000 sterline in 3 mesi su Betfair.

Nel 2010 però è scomparso e per 7 anni non abbiamo avuto più notizie di lui, che fine ha fatto?

Psychoff aveva lasciato Londra per questioni personali ed era tornato in Turchia (paese molto severo contro il gioco d’azzardo e le scommesse).

Chi si cela dietro al nickname Psychoff?

Il trader – per 7 anni – non ha sbandierato ai quattro venti i suoi guadagni.

In questi lunghi anni ha mantenuto un profilo basso, si è eclissato. Ma cosa sappiamo di lui?

Ricostruendo la sua vita dal suo account Twitter e dalle informazioni che ha condiviso nelle interviste (per lo più a blogger e ad altri trader inglesi), Psychoff è uno psicologo (da qui il nickname) ed ha esercitato la sua professione soprattutto nella sua amata Turchia.

Di recente è uscito allo scoperto e ha rivelato la sua vera identità (Ersen Guven).

Il suo bankroll e lo staking

Come lui stesso ha ammesso, è stato finanziato il suo bankroll (è stato stakato) da un businesman amico che ha puntato sulle sue capacità nei mercati del calcio di Betfair (Betting Exchange).

In questo modo si possono capire le cifre folli che rischia e vince ogni volta che condivide un suo trade su Twitter.

Si può affermare che live sia uno degli scommettitori high roller più famosi (anche per via dell’entità delle sue vincite) e forti.

Il ritorno e la sua strategia late goals

Ritornato a Londra nel 2017 ha condiviso alcune sue strategie pubblicamente, riscuotendo un successo enorme sui socal network, in paticolare su Twitter.

Nel dicembre dell’anno del suo grande ritorno, ha condiviso un video nel quale dimostrò di aver vinto 60.000 sterline solo in quel mese tra scalping e trading live.

Vedremo nel dettaglio le sue strategie migliori che ha usato soprattutto durante il Mondiale del 2018.

Possiamo dirvi che le sue analisi si basano principalmente sul valore delle quote (se le odds sono sbagliate entra, nel caso contrario preferisce desistere).

Negli ultimi anni Psychoff si è contraddistinto soprattutto per la sua strategia “late goals”. In cosa consiste? Nell’entrare sugli Over progressivi nei minuti finali con quote importanti. Una strategia molto rischiosa che lui applica solo in determinati campionati.

Oppure, sempre nei minuti finali, banca il pareggio (Lay the draw) in Exchange ma solo late goals.

Avendolo seguito per molto tempo su Twitter posso dire che sia specializzato soprattutto nel campionato turco (una garanzia) ma riserva anche qualche perla sul campionato francese e portoghese. Ai Mondiali di Russia ha fatto grandi cose, sui social si possono sempre trovare le sue imprese.

Alla prossima per scoprire le strategie di Psychoff, in particolare nei mercati live di Betting Exchange del calcio. Da non perdere, seguiteci!

Ti potrebbe interessare

Scommesse: i volumi su Euro 2021, fiducia nell’Italia, strategia Antepost

Euro 2021 update semifinali Alla vigilia delle semifinali scopriamo i volumi di gioco sulle quattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato iscrivendoti alla nostra Newsletter!