Tennis, strategia scommesse ed Exchange: quando andare contro i server, i trucchi

Speciale Strategia Scommesse Tennis – Una delle strategie più comuni nel tennis applicate su Betfair e le piattaforme di Exchange è “lay the server” che si può applicare non solo nel punta-banca ma anche in qualsiasi piattaforma di betting (che vi permette di fare più di due operazioni live sulla stessa partita).

tennis-scommesse
Strategia scommesse tennis: oggi parliamo di Lay The Server

Strategia scommesse tennis: lay the server

In cosa consiste “lay the server” ? Tradotto in italiano dall’inglese significa bancare (scommettere contro) il tennista o la tennista che sono al servizio.

Ci serve quindi un break per guadagnare.

Come nel calcio dove un goal può cambiare e rivoluzionare le quote live, così nel tennis l’elemento che dà una scossa al mercato e rivoluziona i prezzi è il break.

Se andiamo contro il tennista che sta servendo e che subisce un break, per noi proprio il break sarà una fonte di guadagno.

Se vuoi avere in mano la prima guida sul betting di Mendieta (ben 7 strategie con la Guida al Multimasaniello) puoi seguire le istruzioni sul nostro canale gratuito TotalScommesse

Strategia scommesse ed Exchange

Gli sport trader inglesi hanno quindi messo a punto questa strategia e quando sta servendo un tennista che reputano debole al servizio, lo bancano in Exchange; fanno una lay bet (tastino rosa su Betfair Exchange).

Se invece operiamo su una normale piattaforma di scommesse, punteremo sul tennista che deve ricevere.

Criteri di selezione: tennis maschile o tennis femminile?

Chi conosce il tennis sa che nel tennis femminile ci sono molti più break. Le tenniste non tengono il servizio così facilmente come nel circuito maschile.

E’ noto che nel WTA la tenuta del servizio è in media del 66% (quindi il break avviene il 34% delle volte) mentre nell’ ATP raggiungiamo l’81%.

E’ logico che però il mercato tiene conto di questi fattori ed è difficile, soprattutto nel tennis femminile, trovare valore atteso quando una tennista viene brekata. Di solito le quote si spostano – in modo relativo – in maniera meno violenta rispetto al tennis maschile e alle nostre aspettative.

La strategia scommesse ideale è trovare valore, quindi dobbiamo lavorarci su.

Criteri di selezione: server deboli e superfici

Nel tennis femminile il break è più facile da provare ma non è facile trovare valore atteso quando una tennista perde il servizio (spesso ci esponiamo ad un rischio importante per una ricompensa in proporzione non così gratificante per il lungo periodo).

Lo stesso si può dire per le superfici: un conto è ottenere un break sulla terra rossa (dove è molto più facile) e un conto sul cemento o ancor di più sull’erba.

Sono tutti fattori che vengono oramai presi in seria considerazione dal mercato, anche in questo caso non è facile trovare un edge di valore sul mercato, le quote tengono conto di questa differenza.

Inoltre oramai si conoscno a memoria le percentuali al servizio di tennisti e tenniste.

Estremizzando, la cosa più semplice sarebbe applicare questa strategia bancando una tennista debole al servizio magari sulla terra rossa. Non illudetevi: lo spostamento delle quote, in questa ipotesi, sarà talmente debole che nel lungo periodo rischiate di doverla pagare cara. Se la tennista non perderà il servizio durante il set, rischiate di fare un vero bagno di sangue.

Strategia scommesse: i trucchi ed il valore atteso

Speciale Strategia Scommesse Tennis by coach Mendieta

Il valore atteso nel betting (e nell’applicare le varie strategie) lo si trova solo quando riusciamo ad anticipare il mercato, riusciamo a capire che c’è un/a tennista che sta per perdere il servizio, nonostante sia considerato/a dal mercato stesso molto affidabile al servizio.

In questo caso il break potrebbe ripagarci alla grande il rischio intrapreso. Se manterrà il servizio perderemo molto poco (rientrava nelle previsioni), ma se dovesse essere breakato, allora per noi il guadagno potrebbe essere importante rispetto a quanto rischiato.

Le partite di tennis vivono di fasi: io dico sempre che in una partita di tennis vengono giocate decine di altre partite. Spesso cambia il flusso, lo swing del match ed è importante riuscirlo a capire prima.

Senza dubbio è importante conoscere bene i giocatori o le giocatrici (il vento per le tenniste cambia in modo ancor più semplice) anche da un punto di vista della tenuta psicologica.

Il rapporto tra i tennisti e il servizio è sempre molto particolare, a volte ci sono delle fasi del match nel quale al tennista forte non entra mai (o entra con difficoltà) la prima di servizio. Ed è in questo momento che deve scattare in campanello d’allarme.

Come fare ad accorgersene? Con il trucco più vecchio del mondo: carta e penna ed iniziate a segnarvi tutti i punteggi di quando i tennisti sono al servizio.

Cerchiamo di valutare il servizio, in quel match, con dei parametri oggettivi:

Serve in maniera impeccabile:

  • Vince a 0 o a 15

Non serve bene:

  • Vince a 30

Serve male:

  • Vince ai vantaggi
  • Vince dopo aver annullato una o più palle break

Se vedete che un tennista per 3 game di fila sta servendo non bene o male (vince a 30 o ai vantaggi, magari dopo aver salvato palle break), deve scattare in voi il campanello d’allarme. Potrebbe presto cedere il servizio con un break.

Segnatevi per ogni game il punteggio e potreste capire lo swing del match.

Le app come diretta.it possono segnare per voi i punteggi game per game, ma il mio consiglio è di tenere traccia su un foglio, in modo tale da essere concentrati.

Ci sono altri segnali che devono essere studiati:

Un tennistaa serve male quando:

1) non gli entra la prima e serve molte seconde
2) corre tanto durante il game
3) si vede visibilmente sotto pressione e trapela un certo nervosismo

Un noto trader inglese mi ha sempre consigliato: “osserva bene il servizio durante il game, ti racconterà la migliore storia della partita”.

Come dargli torto?

Questi parametri e trucchi che vi abbiamo dato vi possono aiutare a capire che sta cambiando lo swing del match ed allora è giusto entrare contro un tennista nel momento in cui la quota sarà più bassa ovvero quando inizierà a battere.

Seguite questi consigli, vi torneranno molto utili, fidatevi.

Speciale Strategia Scommesse Tennis by coach Mendieta

Sul Sito APT è possibile consultare le statistiche ufficiali per ogni tennista, clicca qui!

Ti potrebbe interessare

Betting Exchange

Betting Exchange: Strategie Lay the Draw Primo Tempo (LTD1)

Nel precedente articolo vi abbiamo spiegato i principali difetti della famosa strategia di Betting Exchange …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato iscrivendoti alla nostra Newsletter!