MendietaBet: consigli pratici e errori da non commettere

L’algoritmo MendietaBet continua a portare risultati sorprendenti anche in questo mese di Agosto dopo un Luglio da record con oltre il 27% di ROI. La prossima settimana pubblicheremo il consueto report mensile, ma in questo articolo vogliamo darvi qualche prezioso consiglio per sottolineare alcuni aspetti fondamentali.

MendietaBet: come funziona

E’ un concetto che ormai tutti quelli che ci seguono dovrebbero aver acquisito, ma per sicurezza preferiamo dedicare un paragrafo per ripetere nel dettaglio il funzionamento. Ogni giorno Mendieta pubblica nel canale privato (e alcune volte anche in quello gratuito di Totalscommesse) delle analisi come quella che potete vedere nella foto qui sotto, che si riferisce al match tra Arsenal e Chelsea che si è giocato lo scorso 22 Agosto.

MendietaBet

Con la dicitura “Mendietabet algoritmo 1.85” stiamo dicendo che l’algoritmo di Mendieta ha stimato che la quota “corretta” per questo evento è 1.85. Per fare questo, l’algoritmo analizza risultati storici, stati di forma, eventuali infortuni e tutte quelle informazioni che possono andare ad incidere sul risultato finale.
Vengono poi elencati una serie di Bookmaker con le relative quote offerte, alcune quote sono superiori a quella di MendietaBet, altre sono uguali o inferiori. Nel prossimo paragrafo spieghiamo nel dettaglio questo concetto, e come comportarci.

L’importanza della Quota a cui si scommette

La quota “corretta” calcolata da MendietaBet ci dà la probabilità che quell’esito si verifichi. Se la quota è 1.85, significa che la probabilità è 1 / 1.85 = 54% o detto in termini più semplici, se questa partita si giocasse 100 volte, ci aspettiamo che 54 volte il Chelsea vinca, e 46 volte pareggi o perda.

Poichè il nostro obiettivo è guadagnare soldi, dobbiamo scommettere su un bookmaker che ci offre una quota superiore a 1.85. Calcoliamo ad esempio cosa succede se noi scommettiamo 10 euro su Marathonbet con quota 1.9:

  • Le 54 volte che il Chelsea vince, noi vinciamo in totale 54 * 10 * (1,9-1) = 480,6 euro netti
  • Le 46 volte che il Chelsea perde o pareggia, noi perdiamo in totale 46 * 10 = 460 euro netti
  • Questo significa che su 100 partite, avremmo un saldo positivo di 480,6-460 =+20,6 euro.

Vediamo cosa succede se decidiamo di scommettere ad una quota inferiore a quella di MendietaBet, ad esempio 1,7:

  • Le 54 volte che il Chelsea vince, noi vinciamo in totale 54 * 10 * (1,7-1) = 378 euro netti
  • Le 46 volte che il Chelsea perde o pareggia, noi perdiamo in totale 46 * 10 = 460 euro netti
  • Su 100 partite, avremo un saldo negativo di 378-460 = -82 euro! Cioè di fatto nel lungo periodo stiamo perdendo soldi!

Ovviamente la partita non si gioca 100 volte, ma solo una. E se il Chelsea vince, anche chi ha scommesso sulla sua vittoria a 1,7 è contento. E’ però importante capire che sta sbagliando: è in attivo solamente per un colpo di fortuna! Nel lungo periodo, scommettendo in questo modo, a quote inferiori, perderà soldi!

Il tempismo è tutto

I bookmaker iniziano a quotare gli eventi con largo anticipo rispetto al giorno in cui la partita si gioca effettivamente. Se sulla quota iniziale incide molto la scelta dei quotisti, più ci avviciniamo al fischio d’inizio e più la quota subisce modifiche influenzate dal mercato, cioè dalle scommesse degli scommettitori sia occasionali che professionisti.

E’ quindi fondamentale controllare le quote in apertura, con largo anticipo, in cerca di ValueBet. Questo perchè non saremo gli unici ad accorgerci di questa quota, che di fatto può essere vista quasi come un “errore” da parte del bookmaker che offre una quota troppo vantaggiosa. Il mercato finirà per farla abbassare poichè ci saranno più scommettitori interessati a scommettere su quell’esito, visto la quota invitante.

Guardiamo ad esempio la partita valevole per il secondo turno della serie cadetta tra Brescia e Cosenza. La partita ve l’abbiamo segnalata ben 4 giorni fa nei nostri pronostici Serie B, con la vittoria del Brescia data ad una quota particolarmente invitante: 1.7 su GoldBet.
Guardate su Betfair Exchange la quota attuale, a poche ore dall’inizio del match:

Quota della vittoria del Brescia su Betfair Exchange

La quota, come potete vedere, al momento è a 1.42 ma era scesa addirittura fino a 1.35. L’Algoritmo di MendietaBet, per questa partita, ha calcolato una quota di 1.49! Capite che immenso valore aveva la quota segnalata 4 giorni fa? Il tempismo è tutto!

La gestione del bankroll con MendietaBet

Abbiamo già affrontato l’argomento bankroll in diversi articoli del nostro angolo didattico. I consigli restano validi anche per le scommesse che si basano sulle analisi di MendietaBet: salvo diversa comunicazione da parte di Mendieta, andremo a scommettere al massimo l’1% del nostro bankroll (cassa) a disposizione.

Purtroppo su Instagram e altri gruppi Telegram, ci sono sedicenti professionisti che suggeriscono di scommettere anche il 10% sui loro pronostici. Chiunque ha un minimo di dimestichezza con la matematica e la statistica sa benissimo che utilizzare importi così elevati è un buon modo per andare rotti e perdere tutta la nostra cassa! Purtroppo sbagliare 10 pronostici consecutivi non è un evento raro! Già questo dovrebbe essere sufficiente per farvi suonare un campanello d’allarme e rivalutare subito le competenze del Tipster di turno!

Ricevi le analisi gratuite di MendietaBet tramite il canale Telegram di TotalScommesse o contatta la nostra assistenza per entrare nel canale privato di BetSchoolPro e ricevere ogni giorno TUTTE le analisi di Mendieta! Da oggi è possibile anche ottenere un mese gratuito iscrivendosi ad uno dei Bookmaker convenzionati! Contattaci per scoprire quali.

Ti potrebbe interessare

MendietaBet

MendietaBet: è sempre meglio chiudere in Surebet prima del fischio di inizio?

Chi segue le Valuebet di MendietaBet avrà notato di come spesso la quota segnalata, tende …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato iscrivendoti alla nostra Newsletter!