Betfair: si alla fusione con PokerStars-Skybet, l’antitrust dà il suo ok

L’antitrust britannica ha dato la sua autorizzazione alla fusione tra Flutter (proprietaria di Betfair, primo exchange mondiale e il book PaddyPower) e The Stars Group (PokerStars-Skybet-Full Tilt).

Lo ha annunciato oggi in un comunicato stampa The Stars Group.

I titoli in borsa sono volati oggi: Flutter al London Stock Exchange ha fatto segnare un bel +9,86% mentre TSG a Wall Street +11,20% (la borsa deve ancora chiudere).

La commissione per la concorrenza britannica ha dato luce verde alla fusione tra Flutter (Betfair-Paddypower) e TSG (PokerStars-SkyBet)

Si viene così a creare uno dei gruppi nelle scommesse più forti al mondo soprattutto online.

La fusione dovrà essere ratificata ora dai due board in aprile e dovrà ancora superare il vaglio dell’anti-trust statunitense.

Questa notizia è una boccata d’ossigeno per Flutter Group, considerando la crisi scaturita dall’emergenza Coronavirus. L’80% delle revenues del gruppo irlandese derivano dal betting.

In Borsa, nel listino di Londra, il titolo Flutter è crollato in queste settimane. (si calcola che possa registrare mancati guadagni dai 100 ai 300 milioni di euro nel 2020 per via del COVID19). Le azioni sono rimbalzate positivamente all’annuncio venerdì della volontà delle due società di voler andare avanti nel progetto di incorporazione,

Il titolo di TSG, a Wall Street, è calato del 7,5% venerdì scorso, ma ha recuperato nella giornata di ieri, lunedì 30 marzo.

Oggi, martedì 31 marzo il titolo di TSG sta volando (+11,20%) ed ogni azione vale 20,34 dollari (ritornando al livello della pre-crisi Covid a 21 dollari).

Ti potrebbe interessare

Scommesse: i volumi su Euro 2021, fiducia nell’Italia, strategia Antepost

Euro 2021 update semifinali Alla vigilia delle semifinali scopriamo i volumi di gioco sulle quattro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato iscrivendoti alla nostra Newsletter!