Betting Business: Lottomatica, in cassa integrazione 1.450 dipendenti. Flutter (Betfair) vota a favore della fusione con TSG

23 aprile

Lottomatica: 1.450 dipendenti in cassa integrazione in Italia

Il gruppo Lottomatica, il più importante del gioco terrestre in Italia con parecchie agenzie di scommesse, dal 6 aprile ha collocato quasi 1.500 dipendenti in cassa integrazione, per via del lockdown dovuto al Coronavirus. La cassa integrazione garantisce una copertura fino a 1.100 euro mensili per dipendente.

Lottomatica appartiene al Gruppo internazionale IGT (De Agostini Group è l’azionista di riferimento) con sede a Londra. In Italia IGT-Lottomatica ha presentato un utile operativo netto di circa 521 milioni di euro nel 2019.

Nel 2019, i ricavi superano 1,7 miliardi di dollari. A trainare sono le scommesse sportive, con un aumento delle giocate pari al 6,2 percento e un payout dell’83,1 percento.

22 aprile

Flutter (Betfair) vota a favore della fusione con TSG

Gli azionisti di Flutter Entertainment (proprietaria del primo exchange mondiale Betfair) hanno ratificato la fusione della società con The Stars Group (TSG) per dar vita alla azienda con più alta capitalizzazione nei giochi online.

Oggi il 99% degli azionisti ha votato a favore. Venerdì voteranno gli azionisti di TSG.

Flutter controllerà il 54,64% delle azioni della società TSG il 45,36%.

EGR: Fondo di investimento scommette $1,1 miliardi contro le azioni di Flutter

Secondo EGR Intel, un fondo di investimento avrebbe shortato le azioni di Flutter con una mega bet da 1,1 miliardi di dollari, prima della fusione con TSG.

21 aprile

Betfair-PaddyPower: stipendi garantiti, i conti di Flutter

Nell’ultimo mese Flutter, il gruppo inglese proprietario di Betfair, Paddypower e Fanduel, ha registrato un calo delle revenues del 32%, a causa del lockdown applicato nel Regno Unito ed in Irlanda.

Nel primo trimestre però i ricavi sono aumentati del 16% rispetto al 2019. Negli Stati Uniti invece sono diminuiti dell’8%. L’impatto negativo della crisi provocata dal Covid19 è però importante, visto che il portafoglio di Flutter è concentrato quasi esclusivamente sullo sport.

La società ha fatto sapere che – per il momento – gli stipendi dei dipendenti sono garantiti, per via anche degli aiuti governativi stanziati per l’emergenza Coronavirus, ma tale posizione potrebbe essere rivista in futuro se lo stop dello sport ed il lockdown dovessero prolungarsi.

Poker live: WSOP 2020 posticipate in autunno

I campionati del mondo di poker live sono stati posticipati in autunno. La manifestazione delle World Series of Poker (WSOP) doveva prendere il via, come ogni anno, negli ultimi giorni di maggio ma, considerando il lockdown a Las Vegas, gli organizzatori di Caesars Interactive hanno – con un mese di anticipo – annunciato ufficialmente una decisione inevitabile.

Ancora non è stata stabilita una data in autunno, si naviga a vista anche in Nevada, con tutti i casinò della città del peccato che sono ancora forzatamente chiusi.

Alcuni tornei si giocheranno però in estate in versione online. Dopo 50 anni, per la prima volta, le WSOP potrebbero non vedere la luce nella loro versione tradizionale.

Ti potrebbe interessare

MendietaBet

MendietaBet: da oggi una pagina dedicata alle ValueBet di giornata

Da ormai più di un mese, il nostro Tipster Mendieta ha deciso di rendere pubbliche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta aggiornato iscrivendoti alla nostra Newsletter!